5 motivi per preferire i sottotitoli al doppiaggio

Sottotitoli vs doppiaggio: un dubbio amletico, che da decenni attanaglia le nostre vite e divide gli spettatori di tutto il mondo fra accaniti sostenitori e feroci detrattori dell’una e dell’altra parte. La questione, però, è più che mai importante, visto il crescente ruolo del formato video nella nostra quotidianità e nel modo in cui fruiamo i contenuti.

Come forse avrai intuito dal titolo, sono fra coloro che preferiscono i sottotitoli, anche se ho molto rispetto per l’arte del doppiaggio e per i professionisti che ci lavorano. Indubbiamente sono un po’ di parte, dal momento che il sottotitolaggio rientra fra i servizi che offro. 😉 In realtà, però, li preferisco anche – e soprattutto – come spettatore.

Se realizzi o distribuisci video, anche tu dovresti considerare i sottotitoli scelta principale per la fruizione dei tuoi contenuti. Perché? Di seguito ti illustro cinque buoni motivi…

Perché preferire i sottotitoli al doppiaggio

1) Costi e tempi di realizzazione inferiori

L’aspetto economico è un fattore fondamentale di qualsiasi progetto e questo vale anche per la localizzazione dei contenuti video. La sottotitolazione e il doppiaggio partono entrambi dalla traduzione dei dialoghi e il loro utilizzo per la localizzazione del prodotto originale, ma il doppiaggio richiede una serie di fasi ulteriori (come l’adattamento, il ricorso a voice artist professionisti e la registrazione in studi specializzati), che estendono sensibilmente i tempi di realizzazione. Nel caso dei sottotitoli il time-to-market è decisamente inferiore – aspetto fondamentale nel caso di prodotti audiovisivi legati in un qualche modo all’attualità o che devono essere resi disponibili in un momento specifico. La procedura più complessa del doppiaggio incide inevitabilmente anche sui costi, nettamente superiori.

2) Maggiore facilità di comprensione

Diversi studi hanno dimostrato che la fruizione dei video con i sottotitoli offre agli spettatori un’esperienza complessivamente migliore rispetto all’ascolto dell’audio doppiato. Comprendere i sottotitoli è relativamente semplice e il testo scritto cattura l’attenzione dello spettatore. L’idea che i sottotitoli distraggano è, in realtà, un falso mito.

Inoltre, per i sordi e, in generale, coloro che presentano deficit uditivi, la disponibilità di sottotitoli risulta indispensabile per la comprensione dei contenuti video.

Infine, è importante tenere conto anche della modalità di fruizione preferita dagli spettatori: l’85% degli spettatori guarda i video online senza audio e con i sottotitoli attivati.

3) Interpretazione originale degli attori

A differenza della versione sottotitolata, con il doppiaggio lo spettatore non è in grado di apprezzare la voce, l’intonazione e l’accento dell’attore; in molti casi, poi, le stesse voci vengono utilizzate per doppiare attori molto diversi fra loro.

Inoltre, nel caso di film comici o drammatici, il doppiaggio riduce la qualità della fruizione da parte dello spettatore, perché comporta la perdita di una parte importante del contesto e dell’interpretazione, rendendo l’esperienza meno coinvolgente e immersiva.

4) Risultato finale

Il sottotitolaggio consente di mantenere il prodotto finale più realistico e aderente all’originale, oltre a conservare una parte di comunicazione non verbale che, spesso, viene persa con il doppiaggio. Negli ultimi tempi, poi, con l’arrivo di soluzioni a basso costo e l’uso di doppiatori non (molto) professionisti, la qualità dei prodotti doppiati è mediamente più bassa (aspetto che, purtroppo, sempre più spesso si verifica anche nel caso del sottotitolaggio).

Il prodotto finale, inoltre, risulterà meno preciso e aderente all’originale, perché non consente di preservare al meglio aspetti umoristici, caratteristiche e autenticità dei personaggi.

Tutto questo contribuisce a impoverire l’esperienza complessiva di fruizione dell’opera.

5) Miglioramento delle competenze linguistiche

Senza dubbio, serie, film e video in generale sono fruiti principalmente per puro intrattenimento. Tuttavia, i sottotitoli possono anche contribuire a migliorare le competenze linguistiche. Nei Paesi del Nord Europa, in cui è maggiore il ricorso ai sottotitoli, le conoscenza dell’inglese è decisamente superiore rispetto, ad esempio, a nazioni come l’Italia o la Spagna in cui è più frequente il ricorso al doppiaggio.

Spesso, chi studia una lingua straniera sceglie i contenuti video in base alla possibilità di attivare i sottotitoli, per migliorare l’esperienza di apprendimento.

Conclusioni

I sottotitoli presentano – senza dubbio – una serie di vantaggi che li rendono preferibili al doppiaggio o, quanto meno, un’importante modalità di fruizione dei propri contenuti video.

Non sempre, però, i sottotitoli saranno la soluzione ideale.

Innanzitutto, presentano alcuni svantaggi rispetto al doppiaggio (ad esempio, richiedono una maggiore attenzione da parte dello spettatore, fanno perdere una parte dell’azione in corso sullo schermo, oltre a determinare una fruizione meno rilassata dell’opera). E, nel caso di prodotti audiovisivi destinati alla prima infanzia, il doppiaggio è l’unica soluzione possibile.

Inoltre, probabilmente esiste una correlazione tra modalità di fruizione e livello socio-economico del pubblico di riferimento: per i video destinati a un pubblico più colto, i sottotitoli sembrano essere la soluzione migliore; mentre per i contenuti rivolti a un pubblico di massa, il doppiaggio spesso risulta la scelta vincente.

Nella maggior parte dei casi, comunque, la scelta fra sottotitoli e doppiaggio dipenderà in gran parte dal budget a disposizione e dai gusti e abitudini del pubblico di riferimento.

Per fortuna, oggi, grazie alle piattaforme in streaming come Netflix o Amazon Prime, lo spettatore ha la possibilità si scegliere la propria modalità di fruizione preferita, compresa la lingua.

E tu, preferisci i sottotitoli o il doppiaggio? 😉

Cristiano

Vuoi trascrivere i contenuti dei tuoi video e creare i sottotitoli? O hai dei sottotitoli da tradurre dall’inglese o dal francese all’italiano?

Contattami e parliamone o leggi l’elenco dei servizi che offro

L’articolo è una traduzione e adattamento dei seguenti articoli:

5 Reasons Why Subtitling is Better Than Dubbing

Why You Should Choose Subtitling Over Dubbing

Back to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: