16 consigli per una scrittura produttiva

A volte le parole scorrono come fiumi in piena. Altre volte, invece, sembrano introvabili.

E, a rendere le cose ancora più complicate, le distrazioni sono ovunque, ostacolando gli obiettivi quotidiani di scrittura.

Ogni mattina ti svegli con la speranza di avere davanti a te una giornata di scrittura produttiva.

Poi, però, apri Facebook, controlli la posta o ti alzi per mangiare qualcosa. Senza rendertene conto, arrivi a sera senza aver raggiunto alcun progresso.

Se capita anche a te e ti stai domandando cosa puoi fare al riguardo, sei nel posto giusto 😉 Di seguito, ti elenco alcuni consigli che possono favorire il tuo processo di scrittura.

1. Scrivi i tuoi obiettivi

Mettere nero su bianco lista delle cose da fare può aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi. Usa un post-it per annotare un breve elenco delle cose che intendi realizzare quel giorno. Posizionalo in un punto visibile, per ricordarti in ogni momento di chiudere Facebook e rispettare gli impegni presi.

Attenzione: devi definire obiettivi realistici, altrimenti ti demoralizzerai se non riuscirai a realizzarli tutti.

2. Cerca l’ispirazione in romanzi e sceneggiature

Fatti ispirare dal lavoro di altri autori, sia in forma di sceneggiature che di romanzi. La lettura, inoltre, stimola la creatività.

3. Identifica il momento del giorno in cui la tua mente è più creativa

Alcune persone sono mattiniere, altre preferiscono lavorare la notte.

Ad alcuni piace trovare un momento durante la giornata per scrivere.

Cerca di capire quando la tua scrittura è produttiva e dacci dentro!

4. Tieni sempre a portata di mano un taccuino o una app

In passato, i giornalisti erano soliti portare sempre con sé un taccuino e una moneta. La moneta serviva per chiamare il giornale e comunicare una notizia.

I tempi sono cambiati, ma il taccuino resta un ottimo consiglio! Tienine uno in auto, nella borsa, nella giacca o, comunque, in un luogo a portata di mano per annotare ogni nuova idea.

Puoi anche utilizzare una app sul cellulare, così salverai anche qualche albero.

5. Se è un momento produttivo, approfittane

Se la giornata è particolarmente creativa e le parole fluiscono ininterrotte, non ti fermare!

Le altre voci in elenco possono aspettare, perché il giorno dopo potresti faticare a trovare nuove idee. Approfitta il più possibile della tua mente creativa.

6. Scrivi ogni giorno… ma anche no

Devi scrivere ogni giorno? Certo, se ci riesci.

Ma, se non sei quel tipo di persona, non sentirti in colpa!

Stai “scrivendo” anche mentre fai altre cose, come fare una passeggiata, cucinare la cena, ecc. Se pensi spesso alla tua storia, i personaggi e la trama ti frulleranno in testa in ogni momento.

Ma non usare questo come scusa per non inchiodarti alla sedia e scrivere.

7. Non fermarti mai alla fine di una scena

Non smettere mai di scrivere alla fine della scena. Inizia sempre la scena successiva prima terminare la scrittura giornaliera, anche solo per un paio di righe.

Iniziare un nuovo giorno senza l’incubo della pagina bianca è liberatorio.

scrittura produttiva
Photo by Suzy Hazelwood on Pexels.com

8. Utilizza uno strumento di gestione del tempo

Nell’era della tecnologia, abbiamo a disposizione molti strumenti per ottenere una scrittura produttiva: vari tipi di timer digitali che possono aiutarci a gestire il tempo dedicato lavoro e alle pause.

Se non ami le app, imposta un timer da cucina, utilizza siti web come TomatoTimer o, più semplicemente, fissa un numero giornaliero di parole.

9. Pianifica il tempo dedicato alla scrittura

Fissa sul calendario un tempo dedicato alla scrittura, proprio come faresti per un appuntamento dal medico o una riunione di lavoro.

Puoi utilizzare quel tempo per la ricerca, la scrittura, l’editing, o per pensare a nuove idee per la tua storia.

Se non consideri la scrittura in modo serio, nessun altro lo farà al posto tuo.

Detto questo, fai riferimento al precedente punto 6. Se la tua scrittura non è produttiva in quella fascia oraria, impiega quel tempo in modo diverso, ad esempio per leggere uno script, un libro o fare una passeggiata.

Scegli qualcosa che possa avere un impatto positivo sulla tua creatività. Oppure, dedica quel tempo al prossimo suggerimento…

10. Leggi le notizie di settore

Se non è una giornata produttiva, puoi utilizzare il tempo a disposizione per conoscere meglio il settore in cui scrivi.

Scrivere è un lavoro.

Se vuoi che la scrittura diventi o rimanga una carriera, devi conoscere i pro e i contro del mestiere.

Informati sulle notizie del mondo dell’editoria, del cinema o della TV, anche in riferimento ai mercati esteri.

È il mercato internazionale a determinare il successo di un’opera.

11. Detta anziché digitare

Se non scrivi velocemente alla tastiera, utilizza un software di dettatura. Ce ne sono molti a disposizione.

Questa modalità è particolarmente utile se soffri di tunnel carpale o di un qualche altro infortunio.

12. Lascia libera la mente

Se non hai sperimentato la scrittura per flussi di coscienza, il senso di liberazione che ne deriva ti stupirà.

L’obiettivo è quello di dare alla mente il permesso di pensare a qualsiasi cosa, senza limitazioni.

Imposta un timer per 15 minuti e inizia a scrivere. Qualsiasi cosa ti venga in mente. Senza tornare indietro, cancellare o giudicare ciò che metti sulla pagina prima di aver finito.

Il risultato finale non sarà perfetto, ma ti sorprenderai dei luoghi in cui la mente, libera dal giudizio, è in grado di portarti.

13. Allontanati dalla scrivania

Allenati a disinnescare il blocco dello scrittore alzandoti dalla scrivania.

Che si tratti di fare esercizio fisico, concedersi una passeggiata, o andare a piegare il bucato, allontanarti dalla scrivania ti aiuterà a cambiare prospettiva, preparando la mente a un successivo periodo più creativo.

Muovere il corpo aiuta la mente. Non è necessario essere atleti. L’importante è muoversi.

14. Sii responsabile

Trova una persona a cui rendere conto periodicamente dei tuoi risultati di scrittura.

Esprimere i tuoi obiettivi a qualcuno a voce alta ti aiuta a sentire la pressione per il loro raggiungimento.

Oppure, semplicemente, puoi scegliere di essere responsabile verso te stesso.

15. Utilizza i suggerimenti di scrittura

Se hai bisogno di un piccolo aiuto per avviare il tuo motore di scrittura, prova a utilizzare dei suggerimenti di scrittura. Ecco un elenco di siti (in inglese) dove puoi trovare idee utili che ti possono ispirare.

16. Premiati

Per molti scrittori, finire è già una ricompensa.

A volte, però, abbiamo bisogno di qualcosa di più per raggiungere i nostri obiettivi. Il rinforzo positivo aiuta a restare allineati ai propri obiettivi, non solo per la scrittura.

Concediti una ricompensa quando raggiungi un obiettivo di scrittura, grande o piccolo che sia. Trova ciò che ti motiva.

Essere gentile con te stesso ti rende uno scrittore più felice, e uno scrittore felice è uno scrittore produttivo.

Conclusioni

Non esiste una soluzione magica che consenta di ottenere una scrittura produttiva. In realtà, hai principalmente bisogno di disciplina.

Alcuni consigli, però, possono aiutarti a favorire il flusso di parole. Il nostro cervello creativo è un “muscolo” che, al pari di tutti gli altri, ha bisogno di essere stimolato, allenato e curato per vedere dei risultati.

Nulla, però, può sostituire l’ingrediente fondamentale di ogni progetto: l’impegno.

Buona scrittura!


Questo post è una parziale traduzione e rielaborazione di un post pubblicato su scriptmag.com

Hai un testo da tradurre dall’inglese o dal francese all’italiano?

Contattami e parliamone o leggi l’elenco dei servizi che offro

Foto di copertina: Photo by Min An on Pexels.com

Back to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: