“Under – The Series”, un interessante esperimento di cross-media storytelling, fra letteratura e fiction

“Under, The Series”, un interessante esperimento di cross-media storytelling, fra letteratura e fiction

“Under-The Series” è una serie web in 10 episodi diretta dal talentuoso Ivan Silvestrini, già regista della pluripremiata “Stuck”.

Sono sempre più numerosi, anche in Italia, i prodotti seriali creati appositamente per il web, spesso utilizzando budget molto limitati. L’idea alla base di “Under”, però, è particolare. Questa serie, infatti,  prodotta da Anele, Rizzoli e Trilud, in collaborazione con Sugar Music, Redigital eJeansbox, è tratta da un romanzo (“Under”), scritto dalla giovane autrice Giulia Gubellini, il cui racconto cyber-punk “L’Orco Meccanico”, nel 2013 è diventato un piccolo caso di self-publishing sul web, portando l’autrice all’attenzione della Rizzoli..

Interessante la strategia di marketing pensata per le due opere. Serie e romanzo, infatti, sono stati lanciati in contemporanea: il primo episodio della serie è andato on-line il 25 giugno 2014, in concomitanza con l’uscita nelle librerie del libro, con l’obiettivo di formare un progetto che vuole completare l’esperienza del lettore e dello spettatore.

Dal momento che odio gli spoiler e qualunque altra informazione che possa rovinare il piacere della sorpresa, preferisco non rivelare nulla della trama, anche perchè il senso di spaesamento dello spettatore è l’ingrediente principale dei primi episodi 😉

Mi limiterò a dire che la serie, così come il romanzo, è un Urban Fantasy ambientato nel 2025. L’ispirazione proviene da Hunger Games, ma l’ambientazione è tutta italiana. Per i più curiosi, maggiori dettagli sulla trama si possono trovare sul sito ufficiale di “Under, The Series”, dove sono anche disponibili i 10 episodi.

La serie è interpretata da giovani e bravi attori professionisti, di formazione cinematografica e teatrale, con l’aggiunta di due guest star: Paola Ghezzi (sì, quella di “Paola e Chiara”, ndr) e Gianmarco Tognazzi, davvero bravi e credibili nella loro parte di “cattivi”.

Trovare finanziamenti per realizzare un’opera di quel genere come film, in Italia, sarebbe stato, diciamo… “molto difficile”… La scelta di realizzare una web-series, che ha richiesto complessivamente 6 giorni di riprese, ha permesso invece di trasformare il progetto in un’interessante realtà! I 10 episodi, inoltre, porteranno ad un cortometraggio della durata di cinquanta minuti che, chissà, potrebbe servire a convincere qualche produttore cinematografico a realizzare una pellicola tratta dal libro!

La serie, senza dubbio, ha tutte le carte in regola per diventare un progetto di successo, come dimostrano i sette riconoscimenti ottenuti recentemente alla seconda edizione del “Roma Web Fest”, tra cui miglior regia a Ivan Silvestrini e il premio “miglior serie” attribuito da RAI Fiction.

“Under – The Series”, è un interessante esempio di comunicazione transmediale, in grado di avvicinare all’opera un pubblico attratto da diverse forme di media e, come in questo caso, un ottimo modo per superare i limiti di budget mantenendo alto il livello qualitativo!

CB

[Tweet ““Under, The Series”, esperimento di cross-media storytelling, fra letteratura e fiction http://www.cristianobacchieri.com/blog/under-the-series-un-interessante-esperimento-di-cross-media-storytelling-letteratura-fiction”]

“Under – The Series” – Trailer

Back to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: