“The Way I See It”, il podcast della BBC che racconta l’arte del MoMa

Un podcast può cambiare la vita?

Attacco un po’ drammatico, lo ammetto. 😉 Ma non nascondo che, in questo ultimo periodo, i podcast rappresentano una parte importante della mia dieta ludica e informativa quotidiana, con esiti spesso insperati sul mio umore altalenante. E quando, come in questo caso, si parla cultura, il connubio può fare davvero miracoli.

The Way I See It” è un podcast in 30 episodi dedicato all’arte con cui il MoMa, in collaborazione con la BBC, offre una prospettiva nuova sulle opere esposte nelle proprie gallerie.

Trenta famosi creativi hanno scelto un’opera che amano particolarmente: ospiti del calibro dell’attore e comico Steve Martin, del regista John Waters e dell’attrice comica Margaret Cho hanno collaborato con i curatori del Museo d’arte moderna di New York per descrivere il modo in cui l’arte ispira il loro lavoro e la loro vita.

Cosa ne pensa un’astrofisica della “Notte stellata” di Van Gogh? Con che occhi un pianista jazz vede “Broadway Boogie Woogie”? In che modo uno scultore interpreta un dipinto?

L’arte – quella vera – spesso è in grado di comunicare direttamente con qualcosa di inespresso e sconosciuto sepolto in profondità dentro di noi e raramente ci lascia indifferenti. Con meravigliosi effetti collaterali.

Forse non potrà cambiare la nostra vita, ma The Way I See it, presentato del critico e presentatore inglese Alastair Sooke, ha l’obiettivo di provocare, ispirare e stupire gli ascoltatori, per sgingerli a osservare con occhi nuovi l’arte e il mondo che li circonda.

Cristiano

The Way I See It